Salta la navigazione e vai direttamente ai contenuti Vai al menu principale Vai al menu secondario

Boarini Floricultura

Boarini floricoltura HomePage > Notizie > Comunicati ed Eventi > Lo stile rustico è trendy

Lo stile rustico è trendy

Grande affluenza di fioristi e gardenisti alla due giorni di Porte Aperte 2010 che si è svolta domenica 28 e lunedì 29 novembre nella sede di Floricoltura Boarini a Montesanto frazione di Voghiera, il comune del ferrarese leader nelle produzioni florovivaistiche. 

All'interno dei 15mila metri quadrati di serre un vasto assortimento di piante in vaso, novità di quest'anno la Euphorbia (stella di natale) Princettia, ciclamini, viole del pensiero, orchidee, phalaenopsis, anthurium, guzmanie, chamaciyparis, numerose varietà di piante grasse e originali composizioni a cui si abbinano accessori natalizi di tutte le tipologie.

Folta ed interessata la platea di esperti che ha seguito le numerose dimostrazioni con piante eseguite dalla estrosa e creativa maestra olandese Nicky Markslag, tra una piadina ed un bicchiere di vino offerti dall'azienda. I fioristi e gardenisti hanno osservato la creazione di oltre sessanta "opere" con piante eseguite da Nicky che, mentre componeva, spiegava in inglese (efficace la traduzione simultanea di Elisa Benetti) i segreti dell'approccio alla composizione.
Per prima cosa si deve decidere il colore da utilizzare, ad esempio quest'anno è di moda il violetto, in Germania ed Olanda al tradizionale rosso natalizio è di tendenza la combinazione con bianco e rosa pallido. Anche la sezione del bronzo marrone è molto trendy e lo stesso vale per le cose naturali che richiamano l'ecologia e l'ambiente.
All'interno di un negozio, ha spiegato Nicky, ci devono essere spazi organizzati, così quando il cliente entra sa già individuare qual è lo stile che gli piace.  Visto che la moda contamina anche le elaborazioni floreali e tutto il settore florovivaistico, è utile capire cosa fanno i negozi vicini ed in qualche modo essere coerenti con loro. Per ciò che riguarda lo stile ha consigliato di unire il classico con un tocco di tendenza. Circa la durata nel tempo delle lavorazioni possono durare quanto un fiore reciso o fino a 5 settimane. Con abilità, destrezza, creatività e velocità la maestra olandese ha mostrato la tecnica per costruire numerose tipologie di elaborazioni utilizzando argilla, vecchi vasi anche fuori moda, muschi, licheni, piante (naturalmente senza vaso di plastica).

Tra le dimostrazioni più apprezzate quella all'interno di un vecchio paio di vecchi jeans, adatta ad una clientela giovane, lo stile rustico ha riscosso grosso apprezzamento, suggestivo l'utilizzo al tronco di vigna e all'edera, una sorta di richiamo al mondo della natura. Bellissime le lavorazioni costruite con materiali molto semplici e poco costosi. Il consiglio è osservare le tendenze partendo dai negozi di colore e carta. Anche in Olanda vanno di moda materiali naturali, legno, cesti. E' chiaro che la tipologia di elaborazioni floreali dipende anche dal livello culturale della clientela, è dunque consigliabile avere sia il classico che il moderno per attrarre l'attenzione. In Italia si è orientati a combinare la super tecnologia e la natura anche se c'è ancora molto tradizionalismo.
Tra gli spunti l'utilizzo di un vecchio pezzo di pelliccia ecologica, un cesto, una sciarpa colorata, un modo intelligente per riciclare rimanenze di magazzino e comporli con cose nuovi. Partire insomma con le idee chiare, un concetto ribadito più volte. Rispetto a cinque anni fa la gente è più disponibile, l'ecologico è di moda, inoltre le piante sono meno care che in passato. E' importante educare il cliente all'aggiornamento. 

Seminario di composizioni

Boarini Floricultura

Boarini Floricoltura
Via Abramo Lincoln 15
Montesanto loc. Containa, 44019 Voghiera (FE), Italy

P. IVA: 01038030381
0532 329 505

info@boarini.net

Powered with Priscilla CMS by PJ | design and development - WebDesign XHTML/CSS by Petraplatz - Accesso redazione - Accesso webmail - Privacy e cookie policy